Traducendo Einsamkeit

STANZE DEL NORD

SCORRONO LE COSE CONTROVENTO di FEDERICA GALETTO

ODE FROM A NIGHTINGALE - ENGLISH POEMS

A LULLABYE ON MY SHOULDER di Federica Nightingale

EMILY DICKINSON

lunedì 21 marzo 2011

21 MARZO - E' PRIMAVERA



John William Waterhouse





AGRIMONY


Meschina l’agrimonia
Scivolando il baco cade
L’esatto equilibrio si perde
Inghiottito il fogliame.
Retrospettiva dei possenti venti
che marzo soffia
Allungando le fisime possibili
nel cantilenare di tedio.
Rubando al ramo
una bacca d’inchiostro
s’invola una cincia arrabbiata.
Detesto guardare che muoio
Nel ritmo e nel fiato su
strada e polvere,
non amo soffrire distesa
all’impiedi, mentre ieri
mi sembra un palazzo,
accese le luci ai saloni,
che oggi l’agrimony
è inganno,
intreccio il mio sorriso fra sterpi,
serpi,
nei campi,
digiuna.



Federica Galetto

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...