Traducendo Einsamkeit

STANZE DEL NORD

SCORRONO LE COSE CONTROVENTO di FEDERICA GALETTO

ODE FROM A NIGHTINGALE - ENGLISH POEMS

A LULLABYE ON MY SHOULDER di Federica Nightingale

EMILY DICKINSON

giovedì 16 febbraio 2012

STANZE DEL NORD - la nuova silloge di Federica Galetto





Esce per i tipi di Onirica Edizioni la nuova silloge "Stanze del nord" di Federica Galetto.

“Stanze del nord” è il terzo libro di poesie di Federica Galetto. L’autrice, con questa raccolta poetica d’intimo respiro in cui il paesaggio naturale si fonde con quello interiore, ci guida attraverso una robusta trama dove la consapevolezza di altre primavere a venire scava nei pozzi di luce bianca del nord, sussurra comprensioni, rende voce ai silenzi, spezza catene liberando sogni. Il gelo come a custodire la forza, a delinearne le movenze. La voce di una donna che sa dire del freddo e dell’aspettativa del tepore, un viaggio nel tempo del riposo e delle scommesse; perché la vita giunge sempre ad una sua propria naturale piega, anche se per farlo vanno sciolti i nodi e liberate le ali.

Federica Galetto



Leggendo Stanze del nord siamo immediatamente trasportati all’interno di due perimetri concentrici, la casa e il paesaggio, quasi due trincee entro le quali lasciarsi andare ad una solitudine invitante, ad una clausura volutamente inviolabile che nello stesso tempo si rivela essere attesa di un prodigio e dove quel prodigio si rivela non essere altro che la scrittura (o la riscrittura di sé).

dalla prefazione di Vera D'Atri


"Stanze del nord" - Onirica Edizioni 2012


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...