Traducendo Einsamkeit

STANZE DEL NORD

SCORRONO LE COSE CONTROVENTO di FEDERICA GALETTO

ODE FROM A NIGHTINGALE - ENGLISH POEMS

A LULLABYE ON MY SHOULDER di Federica Nightingale

EMILY DICKINSON

lunedì 12 ottobre 2009

BLAGA DIMITROVA











SENZA AMORE


Da questo momento vivrò senza amore.

Libera dal telefono e dal caso.

Non soffrirò. Non avrò dolore né desiderio.

Sarò vento imbrigliato, ruscello di ghiaccio.


Non pallida per la notte insonne -

ma non più ardente il mio volto.

Non immersa in abissi di dolore -

ma non più verso il cielo in volo.

Non più cattiverie - ma nemmeno

gesti di apertura infinita.

Non più tenebre negli occhi, ma lontano

per me non s'aprirà l' orizzonte intero.


Non aspetterò più, sfinita, la sera -

ma l'alba non sorgerà per me.

Non mi inchioderà, gelida, una parola -

ma il fuoco lento non mi arderà.

Non piangerò sulla crudele spalla -

ma non riderò più a cuore aperto.

Non morrò solo per uno sguardo -

ma non vivrò realmente mai più.


***



ABBRACCIO

Cuore nel cuore. E respiro nel respiro.
Così vicino a me, tanto da non vederti.
Oltre la tua spalla vedevo in lontananza un monte oscuro.
Ero protesa in uno slancio quasi a oltrepassarti.

Sentivo battere il cuore impazzito delle stelle.
Accoglievo il vento affannato, rivestito di foglie.
Mi aprivo alle ombre dei boschi che venivano incontro
e ai rami che si aprivano ad abbracciare la notte.

La lontananza inspiravo in un sorso enorme.
Premevo vento, nubi e stelle al mio petto.
E nel cerchio stretto di un abbraccio
ho rinchiuso l'infinito intero del mondo.


***



INCROCIARE LO SGUARDO


Incrociare lo sguardo -

questo tremolio di raggio,

che ti trafigge

fino a baratri ignoti

dentro di te,

affogati nell’attesa.


L’esistenza si dischiude

nell’attimo in cui incroci lo sguardo:

senza limite di frontiere,

senza ombra di dipendenza,

senza scopo, senza paura,

senza determinazione alcuna.


In un attimo il tocco leggero

dell’indivisibile completezza

del mondo creato.

Incrociare lo sguardo,

sentire la musica

della luce stessa.


Un sublime attimo di libertà.

In un balenosi

incontrano due raggi

di due contrapposti universi:

il raggio ardente del corpo

e il raggio fresco dello spirito.


Una domanda che è un lampo.


E il segreto negli abissi profondi

ti chiama per essere svelato

e tuttavia rimanere segreto.

È ciò a cui sei votato

in questo strano mondo –

incrociare lo sguardo.


Blaga Dimitrova



Sue notizie bio-bibliografiche qui: http://en.wikipedia.org/wiki/Blaga_Dimitrova

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...