Traducendo Einsamkeit

STANZE DEL NORD

SCORRONO LE COSE CONTROVENTO di FEDERICA GALETTO

ODE FROM A NIGHTINGALE - ENGLISH POEMS

A LULLABYE ON MY SHOULDER di Federica Nightingale

EMILY DICKINSON

lunedì 2 novembre 2009

ADDIO AD ALDA MERINI


Foto di Giuliano Grittini ©




Morta a Milano Alda Merini ieri 1 novembre 2009

Era considerata una delle principali poetesse del Novecento. Nel 1996 era stata proposta per il Premio Nobel per la Letteratura dall’Academie Française.





Cara Federica



Cara Federica dirò come soffro

perchè ci è dato tanto soffrire,

perchè vediamo tagliare dalla terra

le nostre spighe migliori

anche io ero una spiga che cresceva nei campi,

credi Federica

i poeti non sono seminati da alcuno

li porta il vento della primavera.

Oggi per la mia donna è un giorno di libertà

ma per noi prigionieri dell'arte

è un altro giorno di prigionia.

Non sono felice della mia morte

carissima Federica

eppure me ne dovrò andare

dopo aver perso la fede

che era nei cuori dei miei amici.




Veleggio come un'ombra



Veleggio come un'ombra

nel sonno del giorno

e senza sapere mi riconosco

come tanti schierata su un altare

per essere mangiata da chissà chi.

Io penso che l'inferno sia illuminato

di queste stesse strane lampadine.

Vogliono cibarsi della mia pena

perché la loro forse

non s'addormenta mai.


La Poesia


Sono molto irrequieta

quando mi legano

allo spazio
Alda Merini ©

1 commento:

mirella ha detto...

Grazie di questi bellissimi versi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...