Traducendo Einsamkeit

STANZE DEL NORD

SCORRONO LE COSE CONTROVENTO di FEDERICA GALETTO

ODE FROM A NIGHTINGALE - ENGLISH POEMS

A LULLABYE ON MY SHOULDER di Federica Nightingale

EMILY DICKINSON

sabato 4 settembre 2010

LETICIA AUSTRIA






Edmund Tarbell







Leticia Austria, ex suora cattolica, scrive versi delicatissimi. Un soffio di rara eleganza e bellezza pervade i suoi testi. Appassionata di lingua e cultura italiana, molti i riferimenti nella sua Poesia rivolti alla nostra terra. E' una poetessa fuori dalle righe contemporanee, una gemma da portare sul cuore.

F. Galetto






PASSEGGIATA (I)


Walk with me.
The path beckons, winking in the dawn-light,
And the pines' drowsy whisperings call us
To quiet joy. The sun through the branches
Welcomes our like hearts with perceptive arms
Limpid with the memory of darkness.
Now is our moment of peace. We are led
On this narrow way through familiar lands
Defined in my mind; for I have mapped out
All my memories in these woods and fields;
Each blade and limb and stone has its country,
And all sing to me of God's sure blessing.
Could He begrudge me your dear company,
Poignant and wistful as the rain lily
I pressed among words of silent longing?
You are here, beloved, bright in my heart,
Mine alone for this all-too-fleeting joy,
This, my moment of highest fulfillment:
My spirit and yours, walking together
Hand in hand.



Cammina con me.
Il sentiero accenna, ammiccando nella luce dell’alba,
E il sussurrare sonnolento dei pini ci chiama
Ad acquietare la gioia. Il sole fra i rami
Accoglie i nostri cuori con braccia perspicaci
Limpido con la memoria del buio.
Ora è il nostro momento di pace. Siamo condotti
Su questa stretta via attraverso terre familiari
Definite nella mia mente; perché ho mappato
Tutti i miei ricordi in questi boschi e campi;
Ogni filo d’erba e ramo e pietra ha la sua patria,
E tutto canta a me della certa benedizione di Dio.
Potrebbe Lui invidiarmi la tua cara compagnia,
commovente e malinconica come il giglio selvatico
da me pressato fra le parole di desiderio silente?
Tu sei qui, adorato, radioso nel mio cuore,
il mio solo per tutta questa troppo fuggevole gioia,
Questo, il mio momento di maggiore appagamento:
Il mio spirito ed il tuo, a camminare insieme
Mano nella mano.






PASSEGGIATA (II)
I wonder how the wind feels where you are,
How slowly move the clouds over the trees;
If raindrops have the same pattered footstep
That spots the path winding before me here.
What are the boughs that nod above your head?
Do they smell of past suns cleansed by heaven?
Do they weep slow tears on your opened palm,
Mourning your solitude, though you may not?
Listen to the wind; it perhaps can tell
What I cannot. See how loath are the clouds
To leave your presence; they know my longing.
Let the raindrops lead you to where I am,
Walking lonely among these weeping pines,
Wondering if you wonder as I do. 






Mi domando come il vento avverta dove tu sei,
come lentamente muova le nubi sugli alberi;
Se le gocce di pioggia hanno lo stesso picchiettio del passo
Che macchia il sentiero tortuoso che qui mi precede.
Cosa sono i ramoscelli che fanno un cenno sul tuo capo?
Profumano di passati soli ripuliti dal paradiso?
Piangono lente lacrime sul tuo palmo aperto,
portando il lutto per la tua solitudine, benché tu non possa?
Ascolta il vento; esso può dire forse
Cosa io non posso. Vedi quanto restie sono le nubi
A lasciare la tua presenza; esse conoscono il mio desiderio.
Lascia che le gocce di pioggia ti conducano dove io sono,
camminando solitaria fra questi pini lamentosi,
domandandomi se anche tu come me ti domandi.



Leticia Austria ©

Traduzione di Federica Galetto




Biografia:
Leticia Austria vive a San Antonio, Texas.
Dopo aver lavorato per 25 anni come insegnante d'opera, 15 dei quali al Huston Grand Opera, Leticia segue la vocazione ad una vita contemplativa e vive felicemente per due anni e quattro mesi in un Monastero Cattolico. Lo abbandona nel 2006 con dispiacere, lasciando il velo, per vivere con i genitori, aiutando sua madre a prendersi cura del padre. Riscoperta la passione dell'infanzia per la Poesia inizia nuovamente a scrivere e alcuni suoi testi vengono pubblicati su alcune riviste letterarie americane.

3 commenti:

Federica Nightingale ha detto...

deliziosa Leticia

Nightingale

Anonimo ha detto...

una scrittura "di luce"
sostanza compatta oltre ogni forma

grazie per avermi dato la possibilità di conoscerla

Elina

Anonimo ha detto...

Di piccoli cenni, di evanescenti presenze è fatta questa poesia, nel solco della migliore tradizione anglosassone. Molto apprezzata.

Fiorella

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...