Traducendo Einsamkeit

STANZE DEL NORD

SCORRONO LE COSE CONTROVENTO di FEDERICA GALETTO

ODE FROM A NIGHTINGALE - ENGLISH POEMS

A LULLABYE ON MY SHOULDER di Federica Nightingale

EMILY DICKINSON

lunedì 21 settembre 2009

SEBASTIANO ADERNO'

Foto di Samuela Salvotti ©






[MOLTI INCHINI ALLA GUERRA]
dalle finestre dei sobborghi
un rumore di fiammifero acceso
sul vetro smerigliato
lasciava intendere,
quando arrivava l'odore della cucina di un circo,
il pulviscolo e l'ansia
che illuminavano le cantine
di case con la fame misurata a palmi,
la febbre dell'acqua stantia
e il gomitolo della ninna nanna
e i morti stavano sotto lo zerbino,
all'entrata, piantati
sotto una fila di cappelli
per i molti inchini alla guerra



***



[PER I PROSSIMI GIORNI]

troppi autoctoni
annuiscono alla stazione
alla miseria
decisa nei rapporti di proporzionalità
ora che l'avanzo, il percento sommerso
si dà ai righelli, con tutto fare testamento
per prendere misure
sulla costante di mortalità
uomo, un metro e settanta, pelle nera, morto per annegamento
nelle cantine i tipi tipografici, quelli con gli occhiali
imparano
che ogni sbavatura può essere fatale alla rivoluzione
e ognuno temperamatite
per scavare
le carie sui denti del meccanismo
per il prossimo libro di storia
s'è già scelto che per l'indice
non basterà l'inchiostro
e io qui
tra un bacio e un pizzicotto
scarto le tue gote di caramella incartata rossa
e i papà di pomeriggio nel parco
ripetono unzioni,
tracciano croci sulle fronti dei loro bambini
con riti e supplicazioni
e la nonna di tutti
ancora si ripete col santo nel reggipetto
sui cento scalini da masticare coi denti
su fino alla madonna
sgravando tutti gli ave dai grani del suo rosario



***



[FORGIARE UN CREDO]

il direttore del circo legiferava
e messe in morsa le tempie
con colpi di scalpello sul crinale
il nano, la notte, forgiava un credo
con cui praticare un millimetro
sull'asse di inclinazione terrestre
e risalire una treccia
scartando caramelle
ad ogni nodo




Sebastiano Adernò ©



Biografia:


Sebastiano Adernò è laureato in Lettere Moderne. Sue poesie sono apparse ne Il Segreto delle Fragole e Verba Agrestia di Lietocolle. Nel volume Scrittura Amorosa a cura di Fara Editore e in antologie di Giulio Perrone Editore. Finalista al concorso Pubblica con noi indetto da Fara Editore ha pubblicato una silloge di trenta poesie dal titolo carminasincronici nell'antologia Storie e versi. Quest'anno si è classificato terzo al Premio Renato Giorgi organizzato da Le Voci della Luna.

4 commenti:

sebastiano ha detto...

thx!

lunasepolta ha detto...

chapeau a questo autore!

Federica Nightingale ha detto...

Si,sebastiano è davvero una gran bella penna e sono felice di averlo qui nella mia Stanza per poterlo far conoscere e apprezzare : )

sebastiano ha detto...

l'onore è tutto mio

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...